Questo sito utilizza unicamente cookie tecnici (cookie di sessione, analytics e cookie di funzionalità).
Per saperne di più e per negare il consenso all’utilizzo dei cookie, clicca qui

COMUNICAZIONE DI MODIFICHE ALL’ARTICOLO 26 DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI “TASSE E ONERI”, AL PUNTO 20 DELLA PARTE I ED AL PUNTO 12 DELLA PARTE III “REGIME FISCALE” DEL PROSPETTO D’OFFERTA PER I PRODOTTI DI CAPITALE


A seguito all’entrata in vigore del Decreto-legge n.66 del 2014 avente ad oggetto “Misure urgenti per la competitività e la giustizia sociale” e convertito, con modificazioni, dalla Legge n. 89 del 23 giugno 2014 sono state apportate alcune modifiche alle misure di tassazione dei proventi derivanti da contratti di assicurazione sulla vita e capitalizzazione. Tali modifiche si sostanziano – per la parte non riconducibile a titoli pubblici ed equiparati - nell’incremento dell’aliquota unica di tassazione dei rendimenti che passa dal 20% al 26% a decorrere dal 1° Luglio 2014.


A seguito di tali modifiche l’articolo 26 delle Condizioni Contrattuali “ Tasse ed Oneri” il punto 20. Della Parte I ed il punto 12 della Parte III del Prospetto d’offerta “Regime fiscale“ sono da intendersi così modificati:


Regime fiscale


È riportato di seguito il trattamento fiscale applicato al Contratto.


Tassazione delle somme corrisposte

  •     Le somme dovute da Zurich in dipendenza dell’assicurazione sulla vita qui descritta, se corrisposte in caso di decesso dell’Assicurato, sono esenti dall’IRPEF ai sensi dell’art. 34, d.p.r. 29 settembre 1973, n. 601 e dall’imposta sulle successioni.
  •     Le prestazioni corrisposte da Zurich al Contraente in caso di vita dell’Assicurato (come ad esempio, in caso di Riscatto, o in caso di erogazione cedola) sono soggette alla seguente disciplina fiscale a seconda che il Contraente sia persona fisica residente in Italia o persona giuridica.
  •     i.       Nel caso in cui il Contratto sia stato sottoscritto da una persona fisica, le prestazioni erogate da Zurich sono soggette ad un’imposta sostitutiva ai sensi dell’art. 26-ter, d.p.r. 29 settembre 1973, n. 600, così come modificato dal Decreto Legge 138/2011 e successivamente dal Decreto Legge 66/2014, sulla differenza tra le somme dovute da Zurich e i Premi pagati dal Contraente, eventualmente riproporzionati in caso di riscatti parziali (art. 45, d.p.r. 22 dicembre 1986, n. 917).

        ii.       Nel caso in cui il Contratto sia stato sottoscritto da una persona giuridica, le prestazioni erogate da Zurich concorrono a formare il reddito del Contraente in base alle regole stabilite dal Capo VI del d.p.r. 22 dicembre 1986, n. 917 in materia di determinazione del reddito d’impresa.


Fermo il resto.